Martucci e Bloise in nerazzurro!!!
I due promettenti giocatori dell'Atletico Scicchitano sono reduci
dal camp estivo Atalanta vinto grazie al completamento dell'album!
Pubblicato il Mer, 10 Lug 2019 @ 18:48
Condividi su
Facebook Twitter Google Plus
Sulle sponde ioniche di Corigliano l’azzurro del mare cristallino si fonde col nero. Da questo mix di colori nasce la fantastica vacanza calcistica griffata Atalanta, il blasonato club bergamasco che approda per la prima volta in Champions, ma anche sull’album de “i Giovani Calciatori”, la cui casa editrice ha scelto quest’anno, grazie all’intermediazione di Massimo Fino, primo dirigente dello Sporting Club Corigliano, come partners principale. Da qui l’introduzione del premio più prestigioso a completamento dell’album: un camp estivo dall’uno al cinque luglio per due collezionisti, che ha premiato la passione e la costanza di altrettanti giovani promesse del calcio calabrese: Giuseppe Bloise e Francesco Martucci. Entrambi tesserati con la più longeva e affezionata società dell'album: l’Atletico Scicchitano. Per loro una vacanza da favola da raccontare agli amichetti e da rivivere, perché no, già nella prossima stagione. I genitori dei due talenti del pallone hanno metabolizzati e raccontato la fantastica esperienza che ha soddisfatto i partecipanti sotto tutti i punti di vista: «Tutto è stato curato nei minimi dettagli, dall'organizzazione alla logistica. Le cinque giornate sono volate via tra allenamenti, partite, tempo libero e nozioni calcistiche e di vita quotidiana che hanno arricchito il bagaglio culturale, sportivo e sociale di genitori e atleti». Un contributo in tal senso è arrivato, ovviamente oltre che dai tecnici dell’Atalanta, anche dalla fattiva collaborazione del mister Franco Donato e dal presidente Massimo Fino pronto a intervenire in qualsiasi momento, in particolar modo quando ha dovuto prestare i primi e tempestivi soccorsi al piccolo Francesco infortunatosi a un polso proprio al fotofinish, un incidente di percorso che non ha scalfito di una virgola un'esperienza vissuta in pieno e con grande trasporto da tutti i ragazzi e da chi li ha seguiti. «Questa è stata una vacanza - precisano i genitori - che ha fortificato i ragazzi e li ha resi un po’ più indipendenti. Le metodologie Atalanta, del resto, hanno lasciato il segno, anche nella mente di noi genitori». Insomma tutto si è svolto alla perfezione, un segnale forte che la FigurOne Edizioni sceglie sempre il meglio per i propri collezionisti, premiandone la fiducia e la fedeltà.