I bambini e il problema dell’alimentazione durante le feste

0
471

Le vacanze natalizie sono un’occasione per passare più tempo in famiglia e con gli amici, per divertirsi e rilassarsi. Il rischio, però, è quello di lasciarsi andare un po’ troppo, soprattutto con il cibo i bambini cambiano le loro abitudini alimentari ed i ritmi di vita, che se non opportunamente moderate possono, talvolta, generare conseguenze indesiderate. Qualche strappo alla regola si può fare, anche perché controllare l’alimentazione dei bambini non è semplice, soprattutto tenerli lontani dalle numerose tentazioni come cioccolata, panettoni, torroni. Come si può fare, allora, concretamente a educare i bambini ad alimentarsi in modo corretto? Proibire non serve molto, meglio educarli ad impegnarsi a mantenere un’alimentazione adeguata e a mantenere le buone abitudini alimentari, dare loro delle regole che, però, dovrebbero essere seguite da tutti i membri della famiglia, cercando di non premiarli con il cibo, ma insegnando loro che il cibo serve per alimentarsi non per gratificarsi, abituare i bambini a fare cinque pasti giornalieri più due spuntini, uno a metà  mattina, l’altro a metà pomeriggio;  gli  spuntini devono essere costituiti da frutta senza zucchero aggiunto o da yogurt. Stimolarli a  praticare attività sportiva e a regolare le ore davanti la  tv, pc e videogiochi. Per limitare gli eccessi durante le feste ricordarsi che  la regola “di tutto un po’” vale anche per le festività natalizie, limitare il consumo di dolci solo nei giorni della vigilia, Natale, Capodanno ed Epifania, e pochi altri giorni ancora. Negli altri giorni, cercare di evitare di tenere a portata di mano e troppo in vista tutti i dolci natalizi. Nei giorni non festivi cercare di  preparare cibi leggeri e poco calorici, come verdure, legumi, cereali per compensare gli eccessi, offrendo loro della frutta in maniera creativa, come spiedini con la frutta più gradita e di stagione, macedonie oppure spremute, magari  in  bicchieri o piatti decorati con tema natalizio. Approfittare del tempo libero per farli giocare all’aperto o fare una passeggiata in bicicletta.

foto tratta dal sito Lyfe Style – Ansa.it a cui vanno i nostri ringraziamenti

Dott.ssa Rosa Piraino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.