L’obesità in età infantile, un problema da non sottovalutare

0
361

Nei paesi industrializzati la possibilità di sviluppare l’obesità durante l’infanzia e l’adolescenza sono elevate. I trend dell’obesità mostrano un continuo incremento sia nei bambini che negli adolescenti. La considerazione che in media un bambino su dieci è obeso e tre su dieci è in sovrappeso è motivo di preoccupazione non solo a causa della vastità del fenomeno, ma soprattutto a causa dell’impatto che l’obesità ha sulla salute. Anche i bambini obesi possono andare incontro a complicanze cardio-respiratorie, complicanze metaboliche (intolleranza al glucosio, diabete tipo due, ipertensione e dislipidemie) così come disturbi osteoarticolari, dermatologici, ginecologici e psicologici. Queste complicanze legate all’obesità possono migliorare se non scomparire completamente, con la perdita dell’eccesso di massa grassa. L’obesità dei giovani è stata associata con la morbilità in età adulta, indipendentemente da quello che sarà il peso del soggetto adulto o dalla presenza o meno di altri fattori di rischio. Sembra, dunque, che l’esposizione ad un eccesso di adiposità durante gli anni dello sviluppo possa avere un effetto prolungato che persiste più tardi nella vita adulta e possa condizionare in maniera significativa lo stato di salute. Il trattamento e la prevenzione dell’obesità, sia in età pediatrica che negli adulti, possono essere molto efficaci se si interviene precocemente. L’identificazione dei fattori di rischio legati all’obesità, e del loro ruolo nel determinare l’eccesso ponderale è necessario affinché possano essere pianificati strategie di successo. La famiglia ha un ruolo molto importante nel trattamento dell’obesità infantile, e i genitori devono in primo luogo realizzare che il proprio figlio è in sovrappeso o peggio obeso.

Foto in apertura da Edo Blog che ringraziamo

Dott.ssa Rosa Piraino Nutrizionista

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.